Torna alla Scheda

Civita di Bagnoregio

Alice Cislaghi

CIVITA DI BAGNOREGIO

Civita è un’epifania,

con meraviglia si manifesta

negli occhi risveglia la bellezza,

tra i calanchi si erge

conscia ed incurante

dell’erosione circostante.

Città che muore

storia che si muove

dagli etruschi al medioevo

fino al suo cattolico credo

ornato da cardinalizio galero.

Civita ha il tempo contato

ma non smania nella fretta

ti guarda e ti aspetta,

mentre scendi ti prepari

quando sali la brami

varcati i leoni ti seduce

con stupore ti conduce

tra scorci mozzafiato

un buon vino abbinato

ed ogni senso deliziato.

Anche la candela si consuma

ma il ricordo è la sua luce.

La formattazione di questa pagina è a cura dell'Artista dell'Opera