Torna alla Scheda

L'ultimo natale di Mrs. Dalloway

Cinzia Inguanta

30 dicembre

 

Era l’ossessione di Giovanni. La ragazza con gli occhi verdi che comprava sempre e solo pan biscotto. Di sicuro lei era croccante come il pane che comprava. Pelle ambrata da lunga cottura, profumata da una spennellata di miele. Aveva sinuosità da lievitazione lunga. E carattere asciutto, sembrava sempre un po’ imbarazzata quando lui scherzava con lei mentre la serviva. Occhi Verdi tagliava corto. Ma sorrideva. Le stava bene il nuovo taglio di capelli. Le metteva in risalto lo sguardo sempre un po’ obliquo. Sua madre fingeva di non capire ma gli teneva il gioco e faceva in modo che fosse sempre Giovanni Cuorcontento a occuparsi della brunetta che parlava poco e abbassava lo sguardo quando sorrideva. Sua sorella, alla cassa, mentre le dava lo scontrino aveva l’aria di chi pensa di saperla lunga. Quello che non poteva sapere era che lui aveva un progetto: avrebbe sposato la ragazza bruna con gli occhi verdi e avrebbero vissuto felici e contenti nel loro castello di pan biscotto. Per sempre.

La formattazione di questa pagina è a cura dell'Artista dell'Opera