Torna alla Scheda

L'autunno e la montagna

Bruna Marinangeli

Era un'estate così calda e afosa

che la montagna si sentiva tanto male;

la roccia inaridita non riusciva a respirare,

così chiese all'autunno di aiutarla,

 

e in un baleno l'autunno arrivò

ad alleviare la sua amica montagna.

 

...........................................................

 

Così avvenne che i boschi, le distese, le stradine

divennero vivaci tavolozze.

Il rosso, l'oro, l'arancio, il rosa, il viola,

crearono uno spettacolo

di sfondi e sfumature.

 

....................................................

 

L'autunno in montagna

da quel giorno fu una festa.

Una festa di colori,

una festa di emozioni.

La formattazione di questa pagina è a cura dell'Artista dell'Opera