Il profumo della mimosa

Nome Autore

Numero Like

ADBLOGO_PREVIEW.jpg

Testo mi piace

Le opere possono esser votate solo dai membri registrati di Artisti di Borgo.

Clicca qui per registrarti

Il tuo utente risulta bloccato.

Contattaci per informazioni.

Info

Elisa è una bambina sveglia, curiosa, intelligente. Ma è povera, di quella povertà figlia di una Sardegna degli anni ’40, povera in una famiglia che ha accettato quella condizione senza ribellarsi, senza mai provare a cambiarla. Così, Elisa viene mandata a Cagliari come apprendista di una modista, la signora Alba. La donna è vedova e vive sola, nel quartiere della Marina. Ma non è umile, né povera come le famiglie di marinai che popolano il quartiere. La signora Alba è una donna che ha perso tutto ciò che amava e si è rintanata in un angolo della città, in mezzo alla gente indaffarata, in mezzo alle canzonette intonate nei sottani, per dimenticare. Grazie alla Signora Alba e a Nora, un’anziana domestica che diventerà quella madre affettuosa che non ha mai avuto, Elisa capisce che solo la sua istruzione potrà salvarla da un destino già scritto.

Molti anni più tardi, tornata al suo paese natale, Elisa, ormai donna, conoscerà il prezzo dell'indipendenza, della voglia di libertà e riscatto. Con lei, in questa lotta per l’autodeterminazione, ci sarà Giacomo, un padroncino, che, come Elisa, sogna di essere libero. Insieme, grazie anche all’impegno sociale e politico, riusciranno a tracciare una nuova strada per il loro futuro.

Gallery

Gallery

Altre Informazioni

Facebook.jpg
Linkedin.jpg
Instagram.jpg
logo youtube.jpg
In città
POIADB.jpg
28